giovedì 19 novembre 2015

MA COSA SUCCEDE AD UN FUMATORE SOTTO INTERVENTO CHIRURGICO.CHE NON SMETTE DI FUMARE...

 

 

Paziente dopo un intervento chirurgico

Il fumo aumenta il rischio di diverse complicazioni durante e dopo gli interventi chirurgici. I fumatori restano ospedalizzati in media più a lungo rispetto ai non fumatori. Smettere di fumare prima di un intervento chirurgico programmato permette di ridurre notevolmente il rischio di complicazioni.

Complicazioni intra e postoperatorie nei fumatori

I fumatori presentano un rischio maggiore di disturbi di cicatrizzazione della ferita, complicazioni cardiovascolari ed operazioni secondarie. Nel loro caso il periodo di ospedalizzazione è anche più lungo. Smettendo di fumare 6 – 8 settimane prima dell’intervento programmato, è possibile ridurre notevolmente il rischio di complicazioni.

Conclusione

I fumatori dovrebbero smettere di fumare 6 – 8 settimane prima dell’intervento programmato per poter ridurre notevolmente il loro tasso di complicazioni. Essi dovrebbero essere sostenuti in questa intenzione.