martedì 2 febbraio 2016

Ragazze madri. errore dei genitori nel crescere i figli.ma che contestualmente debbono assumersi le loro responsabilita'






MI TROVAVO IERI MATTINA NELLA ZONA RIVOCATI. PER COMINCIARE A CHIUDERE UNA DELLE PRATICHE, DI QUESTO ANNO IN CUI HO AVUTO OPERAZIONI E TERAPIE. ANNO CHE E' ALLE SPALLE SE DIO VUOLE. D'UN TRATTO UNA MACCHINA PARCHEGGIATA LI DAVANTI A ME SENTO DEI VAGITI. C'ERA UNA RAGAZZA CON UN PICCOLO NEONATO. CHE PROBABILMENTE ERA UNA MADRE SINGLE, DOVEVA AVERE SU E GIU' 20 ANNI. POCHI MINUTI DOPO VEDO ARRIVARE I GENITORI DELLA RAGAZZA. LA NONNA CHE SI PRENDE IN BRACCIO IL BIMBO. CHE NEL FRATTEMPO AVEVA SMESSO DI STRILLARE.SE LO METTE NEL SEDILE DAVANTI E VANNO VIA. DEVO AMMETTERE CHE IO AL POSTO DI QUEL GENITORE LI, NON AVREI SAPUTO GESTIRE LA COSA. SONO SEMPRE MOLTO FISCALE SU QUESTE COSE. CLASSIFICABILE NELLA CATEGORIA DEI CONSERVATORI. AVREI MOLTO PROBABILMENTE MANDATO MIA FIGLIA IN UN CONVENTO DI MONACI BUDDISTI IN CINA. SE AVESSE FATTO UNA COSA SIMILE. MA SE POI ALLA FINE NASCE UNA PICCOLA CREATURA. EH PURTROPPO CI SI DEVE ASSUMERE LA RESPONSABILITA' VERSO UNA PICCOLA ANIMA INNOCENTE. CHE DI SICURO NON HA CHIESTO DI ESSERE LI..... I BIMBI SONO SEMPRE SACRI. MA PER DIAMINE, SU QUESTI ADOLESCENTI DOBBIAMO ESSERE PIU' CONSERVATORI. EDUCARLI IN MODO TALE CHE QUANDO ARRIVANO AI 14 ANNI SIANO RIGIDI COME SE FOSSERO CRESCIUTI IN UN COLLEGGIO DI MONACHE.  RIPETO ALLA FINE LA RAGAZZA VENTENNE GLI DAREI IL TORTO. MA CON UN NEONATO NON SI PUO' RESTARE INDIFFERENTI.....  BRAVI A QUESTI NEO NONNI CHE SE NE STANNO PRENDENDO CURA