giovedì 12 novembre 2015

OLIVE NON ITALIANE? BASTA CON QUESTE TRUFFE DI PERSONE CHE PER LUCRO VANNO A DANNO DELLA SALUTE DELLA GENTE. FIRMATE

petizione: indicare la provenienza delle olive nelle bottiglie dell'olio extravergine




Da un articolo pubblicato su Il Fatto Quotidiano è emerso che l'olio che abitualmente compriamo e quotidianamente utilizziamo in cucina non è assolutamente prodotto con olive italiane.
Nonostante la dicitura che compare sulla bottiglia dell'olio "Made in Italy", di "Italy" c'è solo il 16% delle olive utilizzate, mentre il restante 84% è di provenienza estera (Spagna, Grecia, Turchia, Marocco). Inoltre, il giornale spiega che "Un presunto cartello dell’olio italospagnolo che tiene bassi i prezzi, bypassa la qualità del prodotto ed elude le regole sulla concorrenza, ottenendo il marchio made in Italy pur avendo solo il 16% di olio italiano. Lo denuncia il nucleo di intelligence anti frode dell’Agenzia delle Dogane, che dal 2009 al 2013 ha redatto una serie di report che sono stati tutti secretati dalla commissione parlamentare d’inchiesta sulle contraffazioni".
Come sempre, chi di competenza, chi dovrebbe dare delle risposte preferisce nascondersi e non dare le dovute spiegazioni.